29 Ott '15

program1

Giornalista, scrittrice blogger, laureata in Letteratura Musica e Spettacolo, BM di EBINetwork, referente per il Programma Personal Shopper. Per informazioni inviare una mail a scriviallaredazione@gmail.com con oggetto: Programma Personal Shopper.

1 Shares

Personal Shopper dove lavora

Personal Shopper

Personal Shopper

Se sei un Personal Shopper sai dove lavori, naturalmente, se invece ne stai cercando uno per te o per qualcuno che conosci, ti introduco l’argomento con vero piacere.

Io sono una Personal Shopper, tutte le volte che il mio lavoro me ne dà la possibilità. È iniziato tutto una ventina di anni fa, quando la figura del PS in Italia non era nemmeno conosciuta, difatti non sapevo nemmeno di esserlo!

Ma capitava che, per Natale, i compleanni e feste varie, conoscenti e familiari mi chiedessero cosa regalare a uno o all’altro e io mi armavo di entusiasmo e partivo alla ricerca.

Di solito chi mi dava l’incarico aveva anche un budget nel quale muoversi. Devo ammettere che fare acquisti per altri mi piaceva un mondo. L’ho sempre trovato molto divertente.

In genere le persone che ricevevano i regali erano contente. Mi è capitato solo una volta che non fosse così, ma ovviamente può succedere.

Il Personal Shopper di solito fa acquisti o direttamente per la persona che glieli commissiona oppure per suoi amici, parenti familiari, eccetera.

Ad esempio un uomo d’affari che arriva a Milano per una serie di riunioni potrebbe non aver tempo per gli acquisti, così potrebbe rivolgersi al Personal Shopper messo a disposizione dall’albergo dove pernotta.

In questo caso dovrebbe fornire una sorta di descrizione delle persone, dei loro caratteri, dell’età, dello stile, in modo che il PS possa fare acquisti mirati che possano andare incontro ai loro gusti.

Se invece il Personal Shopper fa acquisti direttamente per la persona deve valutare lo stile, magari suggerire uno stile, un leggero cambio immagine. Sì perchè un PS è anche un consulente di immagine.

Vi ho già parlato di questa figura. In pratica aiuta la persona ad avere uno stile suo, ma più indicato, più alla moda, che possa anche comunicare perchè anche l’immagine è una forma di comunicazione.

Detto questo, per tornare all’argomento principale di questo articolo, un Personal Shopper lo potete a disposizione dei clienti dei grandi alberghi, dei club esclusivi, ma anche online.

Se vuoi affidarti alle abili ed esperte “mani” di un Personal Shopper puoi cercarlo online. Ce ne sono diversi, anche molto famosi e noti, cui lavoro è riconosciuto e apprezzato.

Probabilmente ne intervisteremo alcuni giusto per avere le loro opinioni, farci spiegare qualche “trucco del mestiere”, e perchè no anche per conoscerli un po’.

Personal Shopper Milano

Personal Shopper Milano

A parte i più famosi che trovi online e lavorano nelle maggiori città, come ad esempio Milano Photo credits italydestination), ce ne sono anche in piccoli centri. È una professione che sta prendendo piede e attira sempre di più. Oggi l’immagine è molto più importante che in passato.

Parla di noi, dice chi siamo, ci presenta senza parole.

Buon lavoro a tutti i Fashion Blogger e ai Fashion Addict.

Trovi Programma Personal Shopper su Facebook, Google+TwitterInstagramTumblrPinterest. Puoi seguirci sui social network e seguire anche il Blog attraverso Bloglovin’ o via mail.

 

photo credits | stylecounselonline

About program1

Giornalista, scrittrice blogger, laureata in Letteratura Musica e Spettacolo, BM di EBINetwork, referente per il Programma Personal Shopper. Per informazioni inviare una mail a scriviallaredazione@gmail.com con oggetto: Programma Personal Shopper.

Related Posts

Lascia un commento